Al via la seconda fase del progetto di ricerca internazionale e multicentrico “Effetti psicologici della pandemia di COVID-19” approvato dal Comitato di Bioetica e dalla Facoltà di Psicologia dell’Università Cooperativa della Colombia, a cui partecipa anche il Dipartimento di Sanità Pubblica, Medicina Sperimentale e Forense dell’Università di Pavia. Lo studio ha lo scopo di valutare diversi aspetti psicologici durante la pandemia di COVID-19 che tutto il mondo sta sperimentando.

Diverse ricerche hanno dimostrato come la salute mentale può essere influenzata durante e dopo un periodo di quarantena, pertanto è importante conoscere la percezione, le convinzioni, le emozioni e le reazioni riguardanti la pandemia e le aspettative future.

La collaborazione in questo studio sarà di grande aiuto per una migliore comprensione del fenomeno e per produrre conoscenza scientifica poiché i risultati della ricerca possono essere utilizzati per identificare possibili fattori di rischio e processi di cambiamento e miglioramento delle politiche di sanità pubblica.

Se vuoi partecipare puoi accedere al link qui sotto e rispondere al questionario che richiederà circa 20-30 minuti. Nella prima parte del questionario troverai la spiegazione dello studio. Ricorda che non ci sono risposte buone o cattive, cerca di essere il più onesto possibile. Tutte le domande con un asterisco sono obbligatorie. Una volta terminato, devi premere “Invia” per completare il processo.

https://forms.gle/8qx1eUQNU7c9RFdU8

In caso di domande, è possibile contattare la ricercatrice responsabile all’indirizzo e-mail: erika.bedoyac@campusucc.edu.co

Leggi l’articolo correlato:

Effetti psicologici della quarantena dovuti alla pandemia di COVID-19

[Image by PublicDomainPictures from Pixabay]