Mostra Battaglia di Pavia

Dal 14 giugno al 15 novembre 2015, a 490 anni dalla Battaglia di Pavia, la città ricorda il cruciale scontro tra le armate francesi e quelle spagnole con una mostra allestita al Castello Visconteo, in un’ala appena restaurata e per la prima volta aperta al pubblico.

1525-2015. Pavia, la Battaglia, il Futuro espone uno dei celebri arazzi fiamminghi dedicati alla Battaglia proveniente dal Museo di Capodimonte, e ripropone virtualmente gli altri sei pezzi della serie, consentendo al visitatore – grazie a installazioni multimediali e tecnologie innovative – di osservare e indagare ogni singola scena, scoprire i protagonisti e le loro storie, rivivere l’atmosfera del combattimento.

L’opera esposta – di quasi 8 metri di lunghezza e 5 di altezza – raffigura la Sortita degli assediati e la rotta degli svizzeri che annegano in gran numero nel Ticino. La scena è dominata da una magnifica Pavia, la città che sotto il comando di Antonio de Leyva aveva resistito per quasi quattro mesi all’assedio di Francesco I, consentendo il trionfo di Carlo V in quel nebbioso 24 febbraio 1525.

La mostra, aperta dal 14 giugno al 15 novembre 2015, da martedì a domenica dalle 10.00 alle 13.30 e dalle 17.00 alle 20.00, è promossa dal Comune di Pavia con il contributo dell’Associazione Pavia Città internazionale dei Saperi e della Fondazione Banca del Monte di Lombardia, organizzata dai Musei Civici di Pavia con Villaggio Globale International, in collaborazione con il Mibact-Museo di Capodimonte e con l’Università degli Studi di Pavia, la Bulgarian Academy of Sciences, Aspen Institute Italia, Associazione Parco Vecchio; curata da Susanna Zatti Direttore dei Musei Civici di Pavia, Luigi Casali esperto di storia militare e Virginio Cantoni dell’Università di Pavia-Computer Vision and Multimedia Laboratory, nell’ambito di Experienza pavese che si vale del patrocinio Expo 2015.


Per informazioni: 0382.399770

Sono previsti eventi collaterali alla mostra che iniziano con un ciclo di sei conferenze gratuite presso i Musei Civici, in collaborazione con il Dipartimento di Lingue e Letterature Straniere Moderne – sezione Ispanistica dell’Università degli Studi di Pavia. Si tratta di sei incontri incentrati sul tema di Pavia, la Battaglia, il Futuro. Riflessioni sulla cultura letteraria e artistica tra Spagna e Lombardia nel Cinquecento.

Programma Conferenze

Approfondimenti:

Manifesto e Scheda Informativa della mostra

[Fonte http://www.vivipavia.it/site/home/eventi/battagliadipavia.html]

Guarda le foto dell’inaugurazione sul profilo ufficiale Flickr dell’Università https://www.flickr.com/photos/unipavia/sets/72157654096112800