Giulia Scagliotti

Laureata la scorsa primavera presso il Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura dell’Università di Pavia con una tesi su una scuola isolata sismicamente (relatore il Prof. Alessandro Greco e correlatore il Prof. Gian Michele Calvi), Giulia Scagliotti, già Rappresentante degli Studenti del suo Ateneo, non ha smesso di cercare le migliori opportunità per crescere.

Il Collegio Nuovo e lo IUSS l’avevano supportata con una borsa di perfezionamento per andare a Seattle dove Giulia è stata Visiting Graduate Student della University of Washington e ha lavorato sul tema della tesi IUSS, seguita dal Prof. Paolo Calvi, Alumnus dell’Università degli Studi di Pavia.

Oggi Giulia è pronta per tornare negli Stati Uniti dove è stata ammessa alla prestigiosa University of California, Berkeley, per il Master of Science in Structural Engineering: Berkeley è un brand conosciuto, ma forse non tutti sanno che proprio il Corso di Ingegneria Civile dell’Università californiana si piazza nelle primissime posizioni delle migliori Università al mondo, oltre a mantenere da molti anni il primato assoluto negli States (US News and World Report).

Non è bastata l’ammissione a UC Berkeley: Giulia Scagliotti ha anche vinto una delle 7 borse (Fulbright – All Disciplines) messe a concorso in Italia dal Programma Fulbright che quest’anno compie 70 anni, coinvolgendo ben 160 Paesi. Una opportunità che unisce prestigio e concreto sostegno economico per questo anno di formazione avanzata.

Non dimentica dell’importanza dell’esperienza collegiale, Giulia ha tenuto a sottolinearla nel momento in cui preparava l’application per il concorso presso la International House della Berkeley. Risultato? Accettata: dal Collegio Nuovo Giulia Scagliotti sarà alunna anche della International House di Berkeley che accoglie, secondo un modello di “living & learning”, circa 600 studenti da 70 Paesi di tutto il mondo.