Giovedì 18 ottobre 2018, alle ore 14.00, presso il Collegio Cairoli di Pavia (Piazza Cairoli, 1), si terrà l’evento “L’etica oggi tra mente e cervello”, organizzato dal Dipartimento di Scienze del Sistema Nervoso, del Comportamento e dal Dipartimento di Studi Umanistici dell’Università di Pavia e dell’IRCCS Istituto Neurologico C. Mondino.

Il secondo convegno dedicato a Pietro Prini, di cui ricorre quest’anno il decennale della scomparsa, affronta la tematica dell’etica che nel suo pensiero ha avuto una particolare centralità. Esso intende affrontare, in particolare, il problema molto attuale di come le scoperte scientifiche degli ultimi anni, specificatamente nel campo delle neuroscienze, abbiano influenzato questo campo, modificando anche la nostra visione sull’argomento. Si deve considerare che un’altra rivoluzione, quella tecnologica, ha portato allo sviluppo di quella che comunemente si definisce intelligenza artificiale, aprendo inediti scenari anche dal punto di vista etico e legale.

Il convegno affronta, infine, un altro campo di grande interesse: l’etica, che tanta rilevanza ha avuto e ha nel pensiero filosofico e religioso dalle origini ad oggi, è diventata, infatti, terreno di confronto complesso, e talora conflittuale, tra fede e scienza.

Il convegno si rivolge a chiunque abbia interesse a un tema particolarmente centrale nella nostra esistenza e vuole rappresentare un momento di confronto tra esperti di discipline che ad esso si accostano con prospettive e competenze diverse.

In allegato il programma completo:

Locandina

L’ingresso è libero. É stato richiesto l’accreditamento dell’evento all’Ordine degli Avvocati di Pavia ai fini della formazione professionale continua. I crediti verranno assegnati fino al raggiungimento del numero previsto (100 partecipanti) e raggiunto all’atto della registrazione in sede congressuale. È consigliata la pre-registrazione e la richiesta va fatta pervenire all’Avv. Luisa Currà (Gruppo di Studio di Neuroteoretica) all’indirizzo email: l.curra@avvocatocurra.it