San Lanfranco Chiostro Aggiornato

Gli Amici di San Lanfranco propongono anche quest’anno la stagione musicale “Musica in San Lanfranco 2017”, giunta alla quinta edizione, organizzata con il contributo di UBI Banca e del Comune di Pavia, con la direzione artistica di Alberto Lodoletti.

Giovedì 22 giugno 2017, alle ore 21.00, il secondo concerto della serie: al pianoforte il M° Alberto Lodoletti, direttore artistico della manifestazione e pianista noto a livello internazionale.

Il programma prevede brani di Chopin, Liszt e Gershwin. Si parte con la bellissima Ballata in sol minore Op. 23 di Chopin, uno dei capolavori del compositore polacco, a cui seguono altri due brani sempre dello stesso autore (Scherzo in si minore Op. 20 e andante spianato e grande polacca brillante Op. 22). L’intensità e la drammaticità della Ballata è seguita e in parte accresciuta dal vigore del giovanile Scherzo. La tensione si scarica con un pezzo tipicamente salottiero come l’Andante spianato seguito dalla Polacca brillante che conclude trionfalmente la prima parte. A seguire uno dei brani più difficili della letteratura pianistica, il celebre Mefisto Valzer di Liszt: un vero banco di prova per i pianisti, tanto dal punto di vista tecnico quanto da quello interpretativo. Il concerto si chiude con uno dei capolavori del ‘900, la Rapsodia in Blu di Gershwin, qui nella versione originale dell’autore per pianoforte solo. Il titolo del concerto è ”Piano Virtuoso”, e la motivazione di questo titolo è semplice: si tratta di brani molto difficili e, appunto, virtuosistici, e che hanno avuto una particolare fortuna nei concerti, pluri-eseguiti dai pianisti di ogni epoca.

I successivi appuntamenti saranno: venerdì 7 luglio con il pianista Claudio Cozzani, che presenta un interessante programma incentrato su Granados e autori sud-americani; si termina venerdì 21 luglio con il duo spagnolo di chitarra e pianoforte formato da Francisco Cuenca e Josè Manuel Cuenca, che eseguiranno tra l’altro il bellissimo Concerto d’Aranjuez di Rodrigo.

L’ingresso è a offerta libera per la ristrutturazione del complesso abbaziale di San Lanfranco. Il Chiostro Piccolo è stato restaurato ma ha lasciato un pesante debito. Ora sono necessari interventi sul presbiterio ammalorato da infiltrazioni di acqua. Non occorre prenotare.

Per informazioni: info@amicidisanlanfranco.itwww.amicidisanlanfranco.it – www.facebook.com/amicidisanlanfranco

Brochure