Quando si lavora su una missione spaziale d’avanguardia, i problemi da risolvere sono molteplici e complessi; perciò bisogna evitare di “reinventare la ruota”, e affidarsi agli standard è la via maestra per evitare di ripetere il lavoro già fatto da altri. Per questo motivo l’Agenzia Spaziale Europea (ESA) partecipa all’iniziativa European Cooperation for Space Standardization (ECSS).
continua a leggere