Alla Biblioteca Universitaria di Pavia, al primo piano della sede centrale dell’ateneo, è stato ritrovato un antico antifonario databile al 1100 e nascosto nella controguardia posteriore di un volume del Seicento. La pergamena manoscritta, una sorta di spartito, riporta in particolare le parti cantate di una liturgia. Il progetto di restauro originario che ha permesso
continua a leggere