AVVISO: In ottemperanza al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri dell’8/03/2020, l’evento è annullato.

***

Sabato 28 marzo 2020, presso l’Istituto di Anatomia Normale di Pavia, si terrà il congresso studentsco “PavMed”. Si tratta di un convegno a tema medico-scientifico tenuto esclusivamente da studenti per altri studenti, qualcosa di assolutamente nuovo per la città di Pavia.

Il comitato organizzativo del progetto PavMed è composto da un gruppo di studenti della facoltà di Medicina e Chirurgia ed Odontoiatria e Protesi Dentaria legati ad Ateneo Studenti, storica associazione dell’Università di Pavia coinvolta attivamente nella rappresentanza studentesca e nella promozione di attività sociali e culturali.

L’Università di Pavia, nella sua centenaria storia accademica, si è sempre distinta non solo per le straordinarie personalità che ha ospitato, ma anche per le rivoluzionarie scoperte e metodiche da queste professate. Come tale, l’Ateneo si trova ad essere costantemente stimolato all’innovazione da un dovere non solo scientifico, ma anche storico; tanto per la ricerca quanto, ancor prima, per la didattica.

“PavMed” nasce dunque dall’esigenza di proporre agli studenti “nuove” opportunità di acquisire strumenti utili, se non fondamentali, per la propria formazione personale e professionale; il tutto in un ambiente tanto rigoroso quanto stimolante come quello congressuale.

Il Congresso “PavMed” si pone dunque come un adeguamento, da parte dell’Università di Pavia, al filone dei “Congressi degli Studenti” nato e consolidato già da molti anni nelle più importanti università iberiche. In Italia, l’Università di Modena e Reggio-Emilia è stata la prima (e fino ad ora l’unica) a proporre un’iniziativa simile sul territorio nazionale, facendo da apripista per le enormi possibilità che il progetto può offrire agli studenti italiani.

Entrando nello specifico, verranno prese in considerazione le candidature di studenti dal IV al VI anno di Medicina e Chirurgia e di Odontoiatria e Protesi Dentaria.

Ciascuna delle presentazioni esposte verrà accuratamente selezionata da una commissione scientifica costituita interamente da professori, che valuteranno tre tipologie di lavori:

  • Case report,
  • Review article,
  • Original article

I criteri di giudizio adottati includeranno la valutazione di:

  • Validità Scientifica dell’elaborato
  • Ampliamento dell’offerta formativa
  • Congruenza alla finalità del progetto
  • Struttura dell’abstract e comprensibilità

L’evento avrà luogo presso l’Istituto di Anatomia Normale di Pavia, adatto ad ospitare gli oltre 200 ospiti prospettati tra pubblico, espositori e professori.

La giornata sarà indicativamente organizzata come segue:

08:30-09:00 Registrazione dei partecipanti:

09:00-09:30 Saluto delle Autorità

09:30-11:30 Sessione plenaria

11:30-13:00 Tavola rotonda+postazioni interattive

13:00-14:00 Light lunch

14:00-16:00 Sessione poster

16:00-17.30 Eventuale Approfondimento

Ogni intervento in sessione plenaria avrà una durata di 15 minuti di esposizione e 5 minuti dedicati alle domande, mentre per la sessione poster sarà dedicato un tempo pari a 120 minuti. In totale, nel corso della giornata, saranno presentati 5 lavori in sessione plenaria e 10 in sessione poster. Alla fine delle sessioni espositive verranno premiate le migliori presentazioni per ciascuna sessione.

Nondimeno, la giornata sarà arricchita da una tavola rotonda a tema composta da docenti dell’Ateneo e saranno presenti postazioni interattive (Anatomage, CTO, Body Interact, BLS offerto dalla Croce Rossa Italiana)

L’esperienza congressuale offerta dal progetto non si limita ad offrire agli studenti un ampliamento dell’offerta formativa prevista dal proprio Corso di Laurea: la richiesta mandatoria di presentazioni pertinenti a tematiche extra-curricculari è volta a stimolare riflessioni critiche su tematiche neglette, nonché incentivare lo sviluppo di competenze nella ricerca autonoma delle fonti scientifiche, nel lavoro di gruppo, nella presentazione e comunicazione di informazioni scientificamente comprovate. In ultima analisi, scopo principe del progetto PavMed è la promozione della ricerca scientifica e degli strumenti necessari al suo compimento, non solo presso coloro che ne prenderanno parte attivamente, ma anche alle nuove generazioni che ne saranno testimoni.

Per partecipare come “Partecipanti attivi – studenti espositori” o come “Partecipanti inattivi e/o Studenti spettatori” è disponibile il Regolamento.

Pagina Facebook: https://www.facebook.com/CongressoPavMed/