Giovedì 23 aprile 2020, alle ore 18.30, si terrà il sesto appuntamento della seconda edizione del ciclo di incontri promosso e realizzato dal Dipartimento di Musicologia e Beni Culturali dell’Università di Pavia: Le arti e i mestieri. Dall’Università alle professioni della cultura.

Scopo della rassegna è favorire il collegamento tra mondo accademico e mondo del lavoro in campo culturale: a cadenza mensile, per tutto l’anno accademico, i docenti del Dipartimento cremonese, coadiuvati dagli studenti, intervisteranno personaggi di spicco nel campo dell’alta divulgazione, offrendo all’uditorio la possibilità di ascoltare dalle parole degli ospiti (che spaziano dall’editoria alla museologia e divulgazione artistica, musicale e audiovisiva) come si sono costruiti la propria professionalità.

MARIAROSA BRICCHI

dialoga con

LEONARDO MARCELLO PIGNATARO (traduttore letterario e audiovisivo)

MATTEO AMANDOLA (adattatore dialoghista per la televisione)

Con la partecipazione di Enrico Tomasoni.

Leonardo Marcello Pignataro: Lucano d’origine, campano d’imposizione, romano d’adozione, torinese d’elezione, traduce da oltre trent’anni. Ha tradotto e traduce dall’inglese e dal russo per agenzie, riviste e quotidiani, televisioni, società di doppiaggio e adattatori. Si è laureato in Lingue e letterature straniere, ha frequentato il Master in traduzione di testi inglesi post-coloniali e si è dedicato così alla traduzione letteraria e saggistica. Non ha però abbandonato la passione per la traduzione audiovisiva, a cui da qualche anno associa l’attività di docente di traduzione editoriale, saggistica e audiovisiva.

Matteo Amandola Romano è figlio d’arte, si avvicina al mondo della recitazione e del doppiaggio grazie al padre, l’attore, doppiatore e adattatore Vittorio Amandola. Affianca alla propria professione di adattatore dialoghista il percorso di studi in Scienze Giuridiche, dedicando particolare attenzione al ruolo dell’IMAIE. Si è occupato, tra gli altri, dell’adattamento di “Game of Thrones – Il Trono di Spade”, “Boardwalk Empire – L’Impero del crimine”, “White Collar – Fascino criminale”, “Dark”, “Instinct”, “NCIS”. Collabora principalmente con Dea5 e VSI Italia. Nel 2017 vince il premio “Voci nell’Ombra” come miglior adattatore di un prodotto seriale televisivo, per i dialoghi del “Trono di Spade”.

Gli incontri, a ingresso libero, si svolgeranno nell’ala storica di Palazzo Raimondi a Cremona (Corso Garibaldi, 168), ‘aprendo’ così alla città le porte dell’Università.

Locandina

Brochure